IIS ENRICO MATTEI.

Contributo Volontario

 

Prot.1016/ B04                                                                                                                        Cerveteri, 13 Febbraio 2014

Gentili genitori,

questa nota intende fare chiarezza in merito alla tassa erariale e al contributo volontario richiesto dalla scuola all'atto dell'iscrizione.
Le tasse scolastiche devolute completamente all'erario devono essere pagate solo dopo l'obbligo scolastico non prima del terzo anno di studi.
Diverso è il contributo volontario che si delibera dal Consiglio d'Istituto e in base all'autonomia amministrativa delle istituzioni scolastiche dalla legge 59/1997 e regolamentato dal decreto interministeriale 44/2001, le scuole possono chiedere un contributo alle famiglie per garantire un buon funzionamento e per arricchire ed ampliare la propria offerta formativa.
Tale contributo quindi riveste carattere di obbligatorietà solo per una quota parte, ma in un momento di sofferenza per la scuola, costituisce certamente uno strumento di finanziamento di vitale importanza.
Fatto chiaro che il contributo volontario delle famiglie non può essere usato per pagare il personale della scuola, e che è fiscalmente detraibile quale erogazione liberale nella misura del 19% indichiamo nello specifico come la nostra istituzione scolastica intende utilizzare tali risorse divise tra obbligatorie e volontarie:       

Contributo per spese obbligatorie per  € 30,00
- Pagamento premio assicurativo per gli studenti, nello specifico:
assicurazione individuale per R.C e infortuni
- Acquisto pagelle, libretti giustificazioni, assenze e servizio on line
- Spese di laboratorio, esercitazioni, connessione ad internet.
- Spese per assistenza tecnica e manutenzione ordinaria e straordinaria nei laboratori.
- Spese per materiale di consumo e di cancelleria, carta e toner per fotocopiare schede di lavoro, attività ed esperienze di laboratorio.

Contributo Volontario per miglioramento offerta formativa  euro 50,00
- Miglioramento ed ammodernamento delle dotazioni tecnologiche sia dei laboratori, sia ad uso degli studenti nelle aule e Sali multimediali (attualmente l' Istituto dispone di 6 laboratori multimediali 3 linguistici 1 di chimica e fisica 1 artistico, più ulteriori spazi dotati di attrezzature tecnologiche ed informatiche), arricchimento dotazione materiale didattico, libri, CD, filmati, software ecc..
- Acquisto materiale ed attrezzature sportive
- Contributo spese per iniziative atte a favorire l?ampliamento e l'arricchimento dell'offerta formativa e a sostegno di attività para ed extrascolastiche.

Siamo perfettamente consapevoli della difficile congiuntura economica che le  famiglie italiane si trovano a fronteggiare tanto che, nella riunione del 31.10.2013 il Consiglio d'Istituto, delibera n. 52 di cui fanno parte 4 genitori e 4 studenti, ha deliberato all'unanimità per un contributo volontario ridotto da euro 120 ad euro 80, rispetto a quello richiesto per lo scorso anno scolastico ribadendo comunque l'importanza della sua erogazione a garanzia del buon funzionamento dell'Istituto.
Confidando quindi nel senso di cittadinanza attiva e responsabile dei genitori che nello spirito di fattiva collaborazione che da sempre caratterizza il rapporto tra l' ISIS Mattei e la propria utenza, sapranno rispondere in modo fattivo e consapevole sostenendo l'istituzione scolastica nella quotidiana opera di formazione dei ragazzi per una scuola di qualità.

Nel ribadire la volontarietà di parte del contributo che potrà essere anche rateizzato ed assicurando la massima correttezza e trasparenza nella gestione dei fondi e la totale disponibilità a fornire alle famiglie un rendiconto estremamente preciso per quanto riguarda l'uso del contributo ringraziando a nome della comunità scolastica, invitando anche il mondo produttivo e dell'impresa locale e sostenere le iniziative del mondo dell'istruzione, porgiamo i nostri più distinti saluti.

 

                                                                                    F.To IL DIRIGENTE SCOLASTICO

                                                                                        Prof.ssa Daniela Scaramella

 

 

__________________________________________

Il contributo Scolastico può essere detratto nella dichiarazione dei redditi indicando la seguente dicitura al momento del pagamento: contributo finalizzato all'innovazione tecnologica, all'edilizia scolastica e all'ampliamento dell'offerta formativa (L. 40/2007 Legge Bersani).

 

Data Atto Oggetto Categoria Allegato
13-2-2014 Chiarimenti in merito al Contributo Volontario documenti contributo volontario.docx

Albo
Sezione News

Notizie per il giorno...

27 novembre  

Maker Faire 2017

1 dicembre

Donne e Lavoro

24 novembre

Contro Violenza

20 novembre

Mattei Web Radio

17 novembre

Corso di Canto Corale

dal 13 novembre

Certificazioni - Spagnolo

dal 7 novembre

Laboratorio teatrale

“Shakespeare Drama Lab”

Home - URP - Note Legali - Privacy - Siti Tematici