IIS ENRICO MATTEI.

Esperimenti sui neutrini ai LNGS

I LABORATORI NAZIONALI DEL GRAN SASSO DELL’INFN E LA “CACCIA” AI NEUTRINI:
NUOVE PROSPETTIVE PER LA FISICA DELLE PARTICELLE, L’ASTROFISICA E LA COSMOLOGIA

Giovedì 11 aprile presso l’Istituto “Enrico Mattei” si è tenuta la conferenza “Esperimenti sui neutrini ai LNGS: Studiare il cosmo dalle profondità della montagna”.
La dott.ssa Claudia Tomei, ricercatrice dell’INFN, è intervenuta  per  parlare dei Laboratori Nazionali del Gran Sasso e degli esperimenti sui neutrini attualmente in corso negli stessi. Docenti e studenti sono stati condotti nel mondo affascinante della ricerca nei laboratori sotterranei più grandi del mondo, dove sotto l’enorme roccia della montagna si schermano i raggi cosmici per captare i segnali provenienti dai neutrini, le particelle che da novant’anni pongono nuove sfide ai fisici.

L’interesse per i neutrini è cresciuto negli ultimi anni dopo la scoperta, valsa il premio Nobel, che tali particelle oscillano e che quindi hanno massa.
Scopo di uno degli esperimenti in corso, di cui la dott.ssa Tomei si occupa, è proprio cercare di misurare la massa per i tre sapori di neutrino attraverso la rivelazione di un decadimento molto raro per il quale si è reso necessario realizzare il metro cubo più freddo dell’Universo.
Oltre a ciò, gli altri temi illustrati sono stati le sorgenti astrofisiche di neutrini, di cui tali particelle sono i messaggeri più diretti, e la materia oscura di cui si tenta di svelare il mistero.

 


Attività
Sezione News
Home - URP - Note Legali - Privacy - Siti Tematici