IIS ENRICO MATTEI.

Mattei Sport

Per "Mattei Sport" si intende il piano dell'offerta formativa sportiva dell'istituto, ovvero il progetto educativo unitario che descrive le finalità , gli obiettivi operativi, le strategie cui si attengono i docenti di Educazione Fisica nel realizzare le indicazioni Ministeriali previste per la disciplina in merito alla "pratica sportiva" e allo sviluppo di una "cultura sportiva".

Ha esordito nel 2005 e ogni anno viene confermato dal Collegio Docenti.

Il modello di sport che proponiamo, pur non soffocando la naturale competitività , esalta la partecipazione e la personale ricerca del miglior modo di contribuire al lavoro del proprio gruppo classe. I regolamenti tecnici sono adattati alle esigenze educative per favorire il pieno inserimento degli alunni, anche quelli meno dotati atleticamente. Grande importanza è riconosciuta ai compiti arbitrali e organizzativi.

L'obiettivo primario del nostro progetto è quello di permettere al maggior numero di alunni l'esperienza della gara-gioco e su tale esperienza costruire un percorso educativo che porti all'acquisizione di una cultura motoria e sportiva e ad una maggiore consapevolezza delle dinamiche emotive. Le attività sono progettate in modo da favorire l'integrazione fra livelli di competenza diversi e fra generi. Alcuni alunni, fra quelli poco propensi all'attività fisica, partecipano alle fasi organizzative degli eventi o svolgono importantissimi compiti di giuria, sono chiamati a decidere in caso di reclamo assieme ai docenti oppure si interessano del coordinamento degli impegni sportivi della classe con gli altri impegni scolastici. Le riunioni della commissione sport sono sempre aperte ai delegati dell'assemblea studentesca.

Il punto di forza del "Mattei Sport" è nelle cosiddette fasi di istituto, manifestazioni sportive che si svolgono durante la normale attività scolastica. In questo modo, grazie alla collaborazione del Collegio Docenti, lo sport diventa attività curricolare, raggiunge tutte le classi, è offerto all'intera popolazione scolastica e si integra con le programmazioni didattiche dei singoli insegnanti di Educazione Fisica. Gli eventi previsti per questo anno scolastico sono: la Corsa Campestre nel mese di novembre; il torneo di Pallavolo nei mesi di Gennaio-Febbraio; il torneo di Tennis Tavolo 

alla fine di Aprile.

Una seconda fascia di interventi ha un carattere più "mirato": consente alle eccellenze di esprimersi in competizioni extrascolastiche oppure si rivolge a singole classi per esigenze formative stabilite dai consigli di classe. In questa fascia rientrano le attività del Gruppo Sportivo.

Considerati gli ottimi risultati ottenuti nelle precedenti edizioni si conferma, come scelta organizzativa strategica, il ruolo del "segnapunti", alunno che collabora all'organizzazione e realizzazione delle gare.

La Classifica Generale, studiata per avere un quadro dettagliato della partecipazione e per premiare classi e studenti che hanno ottenuto complessivamente i migliori risultati si

a dal punto di vista numerico che di successo agonistico, è l'altro elemento innovativo che nel corso degli anni si è rivelato prezioso anche ai fini della comunicazione.

Terzo elemento, fortemente innovativo e caratterizzante l'intero progetto, è la raccolta di immagini (foto, video) con successiva elaborazione digitale, finalizzata alla creazione di u

na una galleria permamente all'interno dell'istituto.

L'immagine visibile in questa pagina è frutto di una elaborazione grafica di foto scattate durante una corsa campestre di istituto.

 

 

 

Data Atto Oggetto Categoria Allegato
20-9-2014 Consuntivo Attivitą A.S. 2013/14 Sport 134MSriepilogo attivitą (1).doc

Home - URP - Note Legali - Privacy - Siti Tematici